Le Commissioni I e V della Camera dei deputati stanno svolgendo l'esame del disegno di legge n. 2845, concernente la conversione del cosiddetto decreto “milleproroghe”.
Federalberghi ha predisposto alcune proposte volte ad alleviare - sia pur parzialmente - la situazione di grande difficoltà che attanaglia il nostro settore:
emendamenti concernenti la prevenzione incendi e gli eventi sismici, che implicano proroghe “tradizionali”, relative a provvedimenti degli anni precedenti, che si rende necessario confermare anche in considerazione della pandemia in corso;
ulteriori emendamenti, concernenti i canoni di locazione, l'esonero contributivo, la TARI, il canone RAI e i Covid hotel, riguardano la proroga di provvedimenti adottati nel corso del 2020 per fronteggiare la pandemia e/o di altre misure che si rendono necessarie per contenerne gli effetti negativi.








IL DECRETO MILLE PROROGHE

Federalberghi ha predisposto alcune proposte volte ad alleviare - sia pur parzialmente - la situazione di grande difficoltà che attanaglia il nostro settore:







LE TERME ITALIANE SONO APERTE

Apprezziamo gli indirizzi formulati dalla Conf...

VACANZE PASQUALI - BEFFA PER GLI OPERATORI DEL TURISMO ITALIANO

Gli alberghi e tutto il sistema dell’ospitalit...

DECRETO SOSTEGNI - INSUFFICIENTI LE RISORSE PER IL TURISMO

Non ci sorprende il fatto che la coperta dei s...

SCF 2021 - riduzione importi

SCF, accogliendo la richiesta della Federazione, ...

Sicurezza alimentare - disciplina sanzionatoria

In materia di sicurezza alimentare, il decreto-le...